APPELLO URGENTE AI CONSUMATORI UTENTI DI TELEFONIA MOBILE

La Commissione Europea vuole eliminare la regolamentazione di buona parte della telefonia mobile,
causando bollette ancora piu alte e meno concorrenza


Nelle prossime ore si chiuderà un patto di ferro tra i membri della Commissione Europea in virtù del quale
il Presidente Barroso potrebbe decidere di cancellare l’obbligo di regolamentazione dell’accesso alle reti mobili,
per mettere pace tra le due supercommissarie europee, Viviane Reding e Neelie Kroes, in tutti i paesi europei.

E’ un fatto drammatico che diminuirebbe la già scarsissima possibilità di fare concorrenza nel settore e lascerebbe,
ai pochi operatori mobili già esistenti, il potere di stabilire a quanto ammonta il pedaggio che gli altri operatori
devono pagargli se vogliono accedere alla loro rete.

Questo pedaggio sarebbe dunque messo fuori controllo, e conseguentemente porterebbe a prezzi più alti per i cittadini
che già spendono cifre che sono tra le più alte del mondo per questo tipo di servizio.

Siamo ancora in tempo per manifestare tutta la nostra disapprovazione direttamente al Presidente Barroso
e a tutti gli altri membri della Commissione. Alcuni commissari ritengono che sia una scelta sbagliata,
e una protesta dei consumatori potrebbe aiutarli a spostare l’ago della bilancia

Un’azione di protesta massiccia servirà a ricordare alle persone che siedono a Bruxelles che i cittadini vogliono maggiore
- e non minore - concorrenza nel settore della Telefonia mobile, e che non devono venir prese decisioni contro gli interessi dei consumatori.

Ulteriori approfondimento sono reperibili ai seguenti link:

http://blog.quintarelli.it/blog/2007/11/perche-le-nuove.html
http://www.altroconsumo.it/map/show/12340/src/185683.htm

Se ritieni rilevante questa azione:
  • Inoltra questa email oggi stesso al maggior numero di tuoi conoscenti e
  • Clicca qui per inviare un'email con il testo che segue in lingua inglese, a:
Juan Manuel, Viviane Reding, Neelie Kroes, Margot Wallostroem Jacques Barrot, Guenter Verhuegen, Siim Kallas Franco Frattini Stavros Dimas, Joaquin Almunia, Danuta Huebner, Joe Borg, Dalia Grybauskaite Janez Potocnik Ján Figel’, Markos Kyprianou Olli Rehn, Louis Michel, László Kovács, Neelie Kroes, Mariann Fischer-Boel Benita Ferrero-Waldner Charlie McCreevy Vladimir, Peter Mandelson Andris Piebalgs Meglena Kuneva, Leonard Orban.

Subject: market 15 (mobile access and origination)
Dear President Barroso, dear Commissioners Reding and Kroes, dear members of the European Commission:
I hereby express my disapproval and concern for your envisaged intention to eliminate market 15 (mobile and access origination) from the list of regulated telecommunications markets. Such decision would be against my interests as a European Citizen and consumer as it would irreversibly affect the level of competition in the mobile market.
On the contrary, I believe that market 15 should be kept in the list of regulated markets and that any step should be taken to ensure that the mobile market remain as competitive as possible. Access of competitors to mobile networks should not be left to the discretion of few dominant Mobile Operators, but be mandated through regulation for the benefit of consumers and in the interest of a healthy and competitive development of convergent services.

Kind regards